giovedì 3 ottobre 2019

Com'era Giocabosco



Guardando questa foto dell’inaugurazione di 14 anni fa di ?????? Giocabosco, mi rendo conto che avevano ragione loro.

Ero davvero pazza!
Come potevo pensare che le persone potessero vedere Giocabosco?

Per me allora era già come oggi, nella mia mente era così, ma nella realtà non c’era.
Quanto mi sono arrabbiata con tutti quelli che non ci hanno creduto.
Quante persone ho perso perché non vedevano quello che vedevo io.

Adesso sarei più tollerante.

Non ero pazza perché l’idea fosse folle.
Ero pazza perché pretendevo che tutti vedessero quello che sarebbe diventato.

Adesso lo capisco, meglio tardi che mai.
Apprezzo ancora di più chi mi ha seguita, perché ora so che non vedeva niente……e ha creduto in me.

mercoledì 25 settembre 2019

Guardiani dei boschi



Giocabosco nasce con la missione di fare educazione ambientale insieme ai bambini, e attraverso di loro, alle famiglie.

Molti di questi bambini passati di qua, sono ormai giovani adulti. Crediamo che l’Albero delle Regole abbia lasciato in loro la consapevolezza che ognuno nel proprio piccolo, possa contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.

Piccole regole che, diventando abitudine, cambiano la mentalità e migliorano l’ambiente circostante, a casa, a scuola, al parco.
Venire a Giocabosco e diventare Guardiani del Bosco significa incaricare i bambini di un compito che sarà loro per sempre, rispettare e far rispettare la natura.

Noi ci crediamo e continueremo ad investire i bambini di questo incarico importante e proseguiremo ogni anno con nuovi progetti che coinvolgano aziende, scuole e famiglie. 

Se sei un’azienda e vuoi collaborare al progetto del 2020, contattaci.

martedì 24 settembre 2019

5 regali della Natura ai bambini


La NATURA fa bene?

Si la natura fa bene ai bambini, ma anche a noi. 
I bambini che hanno l’opportunità di vivere del tempo libero all’aperto, hanno livelli di stress meno elevati rispetto ai coetanei che passano il tempo libero impegnati in attività al chiuso o in ambiti non naturali.

Sai quali opportunità offre la natura per essere felici?

1) STIMOLI. I bambini connessi alla natura sviluppano maggiori capacità psicologiche di adattamento e di sopravvivenza, sfruttando i loro sensi attivamente si sentono più padroni del loro corpo e dell’ambiente che li circonda.
I boschi, i prati, i parchi, sono ricchi di stimoli e percezioni per tutti i sensi del bambino, che possono così affinarsi e svilupparsi.

2) MOVIMENTO. L’esperienza motoria che avviene in relazione con l’ambiente naturale permette lo sviluppo motorio completo.
Poter camminare su una superficie irregolare, correre nell’erba alta, saltare nelle pozzanghere e arrampicarsi su un albero, sono sollecitazioni meravigliose che permettono al bambino di prendere confidenza col proprio corpo. Sperimentando la fatica e lo sforzo, il bambino, acquisisce la conoscenza dei propri limiti.

3) MERAVIGLIA. La natura ha la capacità di suscitare in ogni momento qualcosa di nuovo nel bambino, venire in contatto con forme di vita vegetali e animali viste solo nei libri o in tv, è un’esperienza che stimola la curiosità, la scoperta e la conoscenza.
Il tramonto, il colore di un fiore, una cascata, le nuvole, gli alberi mossi dal vento, sono infiniti i modi con i quali la natura ci meraviglia e ci stupisce.

4) SUONI. I rumori della natura non solo rilassanti solo se li ascoltiamo in cuffia, lo sono anche dal vivo!
Per i bambini, sempre immersi nei rumori della vita quotidiana (traffico, centri commerciali, scuola, volume eccessivo di tv e radio) i suoni della natura hanno un effetto rilassante. I bambini soffrono meno di nervosismo e irritabilità.

5) TEMPO. I bambini di oggi sono molto impegnati con attività scolastiche ed extra scolastiche e hanno perso la capacità di godere del proprio tempo. Giocando nella natura i bambini possono riappropriarsi dei proprio tempo.


Cosa altro regala la natura ai nostri bambini?
Ti aspettiamo a Giocabosco per scoprirlo!





lunedì 23 settembre 2019

Famiglie e natura quando il cielo è grigio



Mi piacerebbe che le famiglie italiane fossero come quelle dei nord Europa.

Per loro è normale fare il bagno quando l’acqua di lago e mare sono ancora gelate, girano a mezze maniche a 10 gradi e sono felici anche sotto la pioggia.
Se così fosse Giocabosco sarebbe aperto tutto l’anno. 
Le settimane sono lunghe e faticose, poi arriva la domenica e il tempo è “brutto”.
Ma che cavolo! È un’ingiustizia! Avevamo programmato una gita.
I bambini giustamente ci chiedono perché non partiamo ugualmente.
Se quello che conta è l’esperienza, non sarà comunque una bella giornata?
Come mai se il cielo è grigio la maggior parte delle famiglie non partono?
Paura di avere freddo, paura che i bambini si ammalino, paura che senza il cielo azzurro le foto ricordo non saranno belle.............

Non lo so, non ho una risposta.......secondo te quel’ è il motivo?


venerdì 2 dicembre 2016

Tutorial Babbo Natale in gomma crepla


Babbo Natale realizzato in gomma crepla.

Materiale occorrente:
- Gomma Crepla colore ROSSO, BIANCO PELUCHE, NERO, ROSA CARNE
- Ovatta per imbottiture

domenica 27 novembre 2016

Costruire strumenti musicali con i bambini 2

Tante idee originali trovate nel web per costruire divertenti strumenti musicali insieme ai bambini.


Calendari dell'avvento con i bambini

Anche a voi mamme, in questo periodo, tutti i giorni viene fatta la stessa domanda dai bambini? Quanti giorni mancano a Natale? Soluzione? Costruire insieme un calendario dell'Avvento. 
Questi lavori per realizzare un calendario dell'Avvento, se fatti con  i bambini, li riempiranno di gioia, sono semplici e il risultato li renderà orgogliosi.


Questi numeri per il calendario li puoi stampare e farli ritagliare e incollare ai bambini. Fonte

lunedì 21 novembre 2016

Mesiversario della mia piccola.....App


Ieri abbiamo festeggiato il primo mesiversario dell'App Family Point.
Per me questo progetto è come un figlio, come lo è Giocabosco e come ogni neogenitore, ricordo e festeggio anche le più piccole tappe, almeno è così all’inizio , poi, lo sa bene chi ha più di due figli, i giorni corrono veloci, la quotidianità, gli impegni………non si festeggiano certo i mesi che passano! 
Ora siamo ancora nella fase esaltante del dopo nascita e me la godo, un mese che ha visto la luce, che non mi fa dormire, che mi emoziona e mi fa impazzire. Parlo solo di lei, sono ossessiva? E' vero le dedico molto tempo, è la mia piccolina!
Starei ore a guardarla, può sembrare folle ma non lo è ogni genitore innamorato? Questo non vuol 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...