lunedì 18 novembre 2019

3 Motivi che ti spiegano perché è importante la FANTASIA




Credere senza vedere è una qualità dei bambini. 
Puoi pensare che permettere ai bambini di credere nel mondo della fantasia, sia imbrogliali. 
E’ normale che ti venga questo dubbio, ma no, non è così.

I bambini hanno bisogno del filtro della fantasia per arrivare a comprendere la realtà.

La fantasia fornisce ai bambini uno strumento per sviluppare una sensibilità interiore importantissima per la loro crescita. 

I bambini cercano di trovare con la fantasia, le risposte a ciò che non comprendono, a situazioni che spesso li fanno soffrire e li sopraffanno.

La fantasia è importante anche per lo sviluppo dell’ emotività e della creatività.                                                       

Non teme quindi che credano a Babbo Natale, agli Gnomi, alle Fate o all’amico immaginario!

mercoledì 13 novembre 2019

Nostalgia


Mamma ho un pò di mal di pancia.
non lo so spiegare cos’ho, davvero,
ho qualcosa dentro che mi fa sentire prigioniero.

Stringimi, fammi le coccole, forse va via,
raccontami una storia, fammi volare con la fantasia.

Raccontami di quando eravamo in vacanza,
di quelle storie non ne ho mai abbastanza.

Mi manca qualcosa che non so,
forse quei momenti di gioia sul pedalò!

Non mi basta il tempo che ho per giocare,
camminare scalzo e ballare.

Vorrei tanto tornare dai nonni in montagna,
non stare sempre a guardare la lavagna!

Stringimi, fammi le coccole, forse va via,
questa cosa che sento e tu dici sia nostalgia.
Michela Sartori

venerdì 8 novembre 2019

Piove


Piove, piove, piove, 
vorrei uscire a giocare, ma mamma non vuole.

Pozzanghere grandi come il mare,
Mai io non ci posso saltare!

Piove, piove, piove, 
la mamma dice: “Povere le mie scarpe nuove!”

Io voglio stare fuori, ne ho bisogno,
Perché mi dici: “Neanche per sogno?”

I grandi pensano: “che giornataccia”!
io rido e mi lecco la pioggia sulla faccia.

Piove, piove, piove,
voglio uscire, per giove!

Non capisco e mi lagno,
che importa se mi bagno?

martedì 5 novembre 2019

Autunno


🍁Quando l’estate sta per finire,
arriva l’Autunno a farci stupire!
🌻È passato il tempo di fare i tuffi,
ma non sono finiti i giorni buffi.
🌰Andare per boschi a cercare castagne,
ci fa scordare le nostre lagne.
🎃Intagliamo grosse zucche arancioni
e per Halloween appendiamo festoni.
🍇L’ uva da pigiare dentro i tini,
ci fa tornare ancora bambini.
🍂Le foglie cadono gialle e rosse
e noi curiamo la prima tosse.

venerdì 18 ottobre 2019

Filastrocca del tempo che passa




Ieri è passato, Gnomo Gelsomino
senza giocare con alcun Bambino.

Oggi aspettiamo che venga domani,
per incontrare tanti nuovi Guardiani.

Un’ora fa non c’era nessuno,
quando sarà questo nuovo raduno? 

Noi siamo stufi di aspettare,
quanti minuti devono passare?

A volte il tempo non passa mai,
se ti diverti corre assai,
viene la sera velocemente, 
il tempo scorre come un torrente.

Michela Sartori

giovedì 17 ottobre 2019

Filastrocca della Ninna Nanna degli Gnomi


Quando lo gnomo va a letto,
mette il pigiama e toglie il berretto.

Prima, lava faccia e denti,
così mamma e papà sono contenti.

Chiude gli occhi serenamente
e dimentica tutta la gente.

Sogna boschi, prati e mongolfiere
e di un castello è il cavaliere.

La mattina si sveglia assonnato,
perchè il suo sonno è molto agitato.

Michela Sartori

giovedì 3 ottobre 2019

Com'era Giocabosco



Guardando questa foto dell’inaugurazione di 14 anni fa di ?????? Giocabosco, mi rendo conto che avevano ragione loro.

Ero davvero pazza!
Come potevo pensare che le persone potessero vedere Giocabosco?

Per me allora era già come oggi, nella mia mente era così, ma nella realtà non c’era.
Quanto mi sono arrabbiata con tutti quelli che non ci hanno creduto.
Quante persone ho perso perché non vedevano quello che vedevo io.

Adesso sarei più tollerante.

Non ero pazza perché l’idea fosse folle.
Ero pazza perché pretendevo che tutti vedessero quello che sarebbe diventato.

Adesso lo capisco, meglio tardi che mai.
Apprezzo ancora di più chi mi ha seguita, perché ora so che non vedeva niente……e ha creduto in me.

mercoledì 25 settembre 2019

Guardiani dei boschi



Giocabosco nasce con la missione di fare educazione ambientale insieme ai bambini, e attraverso di loro, alle famiglie.

Molti di questi bambini passati di qua, sono ormai giovani adulti. Crediamo che l’Albero delle Regole abbia lasciato in loro la consapevolezza che ognuno nel proprio piccolo, possa contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.

Piccole regole che, diventando abitudine, cambiano la mentalità e migliorano l’ambiente circostante, a casa, a scuola, al parco.
Venire a Giocabosco e diventare Guardiani del Bosco significa incaricare i bambini di un compito che sarà loro per sempre, rispettare e far rispettare la natura.

Noi ci crediamo e continueremo ad investire i bambini di questo incarico importante e proseguiremo ogni anno con nuovi progetti che coinvolgano aziende, scuole e famiglie. 

Se sei un’azienda e vuoi collaborare al progetto del 2020, contattaci.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...